Come fare una pulizia del viso a casa e in maniera corretta

Pubblicato : 20/11/2017 19:27:02
Categorie : BLOG

Come fare una pulizia del viso a casa e in maniera corretta

Punti neri, pori dilatati e colorito spento sono segni visibili che la nostra pelle ha accumulato sporco, grasso, smog in eccesso, e dunque non riesce più a respirare e a rigenerarsi e questo conferisce  un viso dall’incarnato grigio ed un aspetto trascurato.

Una volta ogni 15 giorni possiamo concederci  una pulizia del viso fatta in casa, utilizzando alcuni prodotti e alimenti che usiamo comunemente in cucina, e olio essenziali che possiamo usare in diverse occasioni, vi spiegheremo quali.

Con 4 passaggi e 15 minuti di tempo possiamo ottenere una pulizia del viso profonda e noteremo subito una pelle luminosa e fresca.

1. Passaggio, struccarsi sempre il viso, detergerlo con prodotti specifici, non aggressivi. Un prodotto che possiamo usare anche per il corpo e i capelli, è sicuramente l’olio di cocco, ottimo per la detersione del viso, da usare anche per il corpo e per i capelli per proteggere le punte.

2. Il secondo passaggio è utile per aprire i pori del viso e preparare la pelle allo scrub. 
Questa fase può prevedere l’uso di asciugamani da viso, immersi in acqua calda e usati per tamponare il viso per un paio di minuti, oppure l’uso dei più comuni suffumigi per 5-7 minuti. Si tratta di far bollire dell’acqua, aggiungere 4-5 gocce di olio essenziale di rosmarino o olio essenziale di lavanda e posizionarsi con il viso sopra la ciotola di acqua bollente.

3. Per preparare uno scrub naturale fatto in casa abbiamo diverse opzioni. Possiamo mescolare un cucchiaio di bicarbonato, ad un cucchiaino di olio di cocco, al succo di mezzo limone spremuto per ottenere una poltiglia grumosa con la quale massaggiare  il viso, naso e mento, che sono le zone più grasse ed oleose, oppure unire 2 cucchiai di zucchero a 2 cucchiai di miele per avere uno scrub ancora più economico.

4. Possiamo coccolare il viso tamponandolo con un dischetto di cotone bagnato con Idrolato di Lavanda, che funge da tonico, ed ha un forte potere astringente e rivitalizzante. L’idrolato di lavanda possiamo usarlo anche per la pulizia di superfici specchiate e vetri, oppure possiamo aggiungerlo all’acqua distillata del ferro da stiro per ammorbidire i capi e profumarli o ancora possiamo usarlo come eccellente dopobarba.

Dopo la pulizia del viso è importante idratare viso e prendersi cura anche del contorno occhi.

Condividi questo contenuto